Dr. Antonio Romano Mei Caldora | Gnatologia – I disturbi dell’articolazione temporomandibolare
2875
page-template-default,page,page-id-2875,ajax_fade,page_not_loaded,

Gnatologia – I disturbi dell’articolazione temporomandibolare

 

 

 

 

L

a gnatologia è quella branca della medicina che studia le disfunzioni dell’articolazione temporo mandibolare. Muscoli dolenti, mal di testa, click articolari, incapacità ad aprire la bocca, un apertura ridotta ed ancora dolori al collo, ai denti stessi ed al loro apparato di sostegno, possono essere i segni di una disfunzione.

Può verificarsi per un trauma, una caduta, un colpo al viso, oppure si può instaurare lentamente e subdolamente per cause spesso psichiche.

Stress, stanchezza, ansia, insonnia, depressione sono elementi scatenanti.

La disfunzione può interessare solodolore_mandibola i muscoli del viso , del collo, solo interessare l’atm, oppure tutte queste strutture.

Molto frequente nei giovani dopo i 35 anni. Statisticamente si presenta con maggior frequenza nel sesso femminile. Spesso si accompagna ad un ridotto numero di ore di sonno.

IL BRUXISMO
I disturbi possono coinvolgere muscoli, articolazione, legamenti ed altre strutture anatomiche. Gran parte delle disfunzioni oggi sono su origine psichica, da sovraccarico, spesso legate alla condizioni di vita che conduciamo. La minor parte sono legate invece a traumi o al mal posizionameto dentale, una scarsa parte alle cosiddette malocclusioni e a mal posizionamento dentale. L’usura dentale, se non di origine chimica,  è anch’essa legata a fenomeni da sovraccarico, a brusimmo severo e ad altre condizioni. Questa non porta necessariamente alla perdita di dimensione verticale.

 

 

 

Spasmo muscolare. Contrattura muscolare. Dolore muscolare

Stress psichico. Disturbi del sonno. Stati ansiosi. Interferenze dentali

Serramento. Bruxismo

Bite. Riposo. Stretching. Calore. Psicofarmaci. Antinfiammatori

Flexiban, Rivotril , Melatonina

 

200515265-002mal-di-testa-come-scusa-per-un-no-a-lettoarticolazione